Calendario letterario: 16 aprile

file

Con le nevicate tardive che ci hanno fatto compagnia a inizio marzo e una primavera che tarda sempre più ad arrivare, possiamo capire come si sia sentito Jack il 16 aprile 1874.

Jack è il protagonista del romanzo La meccanica del cuore di Mathias Malzieu: quel giorno di aprile faceva talmente freddo da congelare il cuore del neonato Jack. La strega- levatrice Madeleine, per farlo sopravvivere, gli ripara il cuore mettendo al suo posto gli ingranaggi di un orologio a cucù. Tu-tum, tic-tac, Tu-tum, tic-tac così batte il cuore di Jack fino a quando non incontra la piccola Miss Acacia, ballerina spagnola in grado di alterare il ritmo del cuore e del tempo creando la più bella cafonia al mondo: l’amore.

Oggi ricordiamo il compleanno di Jack, eroe di questa dolcissima e pasticciata favola steampunk

Edimburgo e le sue ripide strade subiscono una metamorfosi. Una dopo l’altra le fontane si trasformano in composizioni di ghiaccio. Il vecchio fiume, in genere molto serio nel suo ruolo di fiume, si è mascherato da lago di zucchero a velo che si estende fino al mare. Il frastuono della risacca echeggia come vetri rotti. La brina produce meraviglie ricoprendo di pailette il corpo dei gatti. Gli alberi somigliano a grandi fate in camicia da notte, che distendono le braccia, sbadigliano alla luna e guardano le carrozze slittare su una pista di pattinaggio lastricata. È talmente freddo che gli uccelli si congelano in volo prima di schiantarsi al suolo. Cadendo fanno un rumore incredibilmente dolce per essere un rumore di morte. È il giorno più freddo del mondo. Proprio oggi mi accingo a nascere.

Non abbiamo più motivi per lamentarci della primavera bizzosa dopo la descrizione di questo 16 aprile.

Jules

Calendario letterario: 7 aprile

file

 

Il primo lunedì di aprile del 1625, un giovane guascone trotterellava stancamente in sella al suo ronzino e apriva la prima pagina di uno dei romanzi d’appendice più avventuroso di tutti i tempi: I tre moschettieri di Alexandre Dumas.

Eccellenti programmi per il calcolo del calendario mi rivelano che il primo lunedì di aprile del 1625 cadeva il giorno 7. Un buon giorno per partire all’avventura!

Voi siete giovane e dovete essere coraggioso per due ragioni: la prima è che siete Guascone, la seconda che siete mio figlio. Non evitate le occasioni, e le avventure cercatele. Vi ho insegnato a maneggiar la spada, avete garretti di ferro e polsi d’acciaio: battetevi in ogni occasione: battetevi, tanto più che i duelli sono proibiti e che, per conseguenza, occorre doppio coraggio a battersi. Figlio mio, io non ho da darvi che quindici scudi, il mio cavallo e i consigli che vi ho or ora impartiti. Vostra madre vi darà in sovrappiù la ricetta di un certo balsamo avuto da una zingara, e che ha la miracolosa virtù di guarire ogni ferita che non abbia leso il cuore. Fate di tutto questo il vostro pro, e vivete felicemente e a lungo.

In questo giorno viene pronunciato uno dei migliori discorsi che un padre possa fare ad un figlio, specie se sta partendo per l’Erasmus.

E tra le tante trasposizioni, revisioni, opere tratte da, non posso passare sotto silenzio la versione steampunk The Musketteers prodotta dalla BBC. Guardatela, sul serio.

musketeers_3-10

Jules

 

Calendario letterario: 1 aprile

file

Di chi poteva essere il compleanno nel giorno internazionale degli scherzi e dei “pesci”? Quali sono i gemelli che ricevono più comunicazioni disciplinari di tutti gli altri loro fratelli messi insieme?

«Voi due scoprirete molto presto che cosa succede a chi combina guai nella mia scuola!»

«Sa un cosa? replicò Fred. Credo proprio di no».

Si voltò verso il gemello.

«George, credo che abbiamo raggiunto l’età per interrompere la nostra carriera accademica».

«Condivido in pieno la tua opinione», rispose disinvolto George.

«È arrivata l’ora di mettere alla prova il nostro talento nel mondo reale, non credi?»

[…]

«A mai più rivederci», disse Fred alla professoressa Umbridge e salì a cavallo della sua scopa

«Sì, non si disturbi a darci sue notizie», aggiunse George montando sulla sua

Lo sguardo di Fred passò in rassegna la folla silenziosa e attenta.

«Se a qualcuno servisse una Palude Portatile identica a quella che avete visto all’opera, si presenti al numero novamtatré di Diagon Alley… Tiri Vispi Weasley, la nostra nuova sede!»

Tantissimi auguri a Fred e George Weasley! Ci hanno regalato alcune delle pagine più divertenti e sicuramente una delle più tristi di tutta la saga.

E buona Pasqua a tutti: cioccolato, dolci dormite e morbidi libri a tutti voi!

Jules