San Valentino si avvicina… per i “pro”

bookcard-beigbeder

Si avvicina una di quelle feste che nessuno vuole festeggiare, della quale non importa a nessuno, ma che teniamo tutti sotto osservazione con la cosa dell’occhio. Come scrisse qualcuno “è solo un’insensata e ridicola operazione commerciale”, ma già nel XV secolo la si riconosceva e con il secolo scorso ha raggiunto il suo apice. Possiamo dire che sia una festa che “tira” e quindi, per un paio di interventi me ne occuperò anch’io guardandola dai due versanti: per chi è pro e per chi è contro, single o accoppiati non fa differenza. Cominciamo da quelli che sono a favore.

Ritenendo davvero troppo facile consigliare ai romantici l’ennesima storia d’amore (e ce ne sono veramente a bizzeffe!) vorrei provare a riequilibrare la loro visione, in modo che non sia troppo zuccherosa. Anche in amore è fondamentale sapersi prendere in giro. Suggerisco quindi L’amore dura tre anni di Frédéric Beigbeder, il Woody Allen francese che descrive l’evoluzione del rapporto di coppia, dal folle innamoramento iniziale, al matrimonio, alla stanca. Un piccolo manuale di finto cinismo per gli innamorati cronici. Intendiamoci, non un libro indimenticabile né da avere assolutamente: a volte scade nello scontato, a volte è anche gratuitamente volgare, ma ha il lato positivo di farvi ridere almeno tre volte in maniera sincera. Non è mai una cosa da rifiutarsi.

Bisogna decidersi: o si vive con qualcuno o lo si desidera. Non si può desiderare quello che si ha, è contro natura. Ecco perché i bei matrimoni vengono mandati in rovina dalla prima che passa. Anche se avete sposato la ragazza più bella del mondo, ci sarà sempre una sconosciuta che entrerà nella vostra vita senza bussare e vi farà l’effetto di un afrodisiaco superpotente. Ora, per aggravare le cose, Alice non era una sconosciuta qualsiasi. Portava un maglione aderente nero. Un maglione aderente nero può modificare il corso di due vite.

Conosco coppie che si divertirebbero moltissimo a leggerlo insieme, ma preferirei consigliarlo come regalo scanzonato ad un’amica troppo romantica. L’autore stesso ci suggerisce l’abbinamento ideale: maglione  oppure abito nero aderente. Forse non sconvolgerà il corso di nessuna vita, ma di sicuro è un capo versatile, riutilizzabile anche dopo questa festività.

Per la prossima settimana vedremo cosa consigliare agli irriducibili “contro”.

Jules

Un pensiero riguardo “San Valentino si avvicina… per i “pro”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...