Shopping natalizio: il regalo per la suocera

ritchie

Eravamo sposati da tre mesi e io cominciavo a pensare che fosse ora di liberarmi di mia moglie. Frugai nella serra e nel capanno degli attrezzi, ma contenevano solo sostanze non tossiche, tipo cera da innesti, calcare in polvere, muschio di sfagno eccetera. Tornai in casa -Herrietta dove tieni i veleni? Voglio dire, gli spray e le cose del genere che si usano in giardino?-

– Mio caro, noi usiamo il metodo biologico. A cosa ti serve il veleno, caro?

– Ho visto un maggiolino su un arbusto-.

Altra categoria con difficile scelta per i regali è la suocera, sia da parte maschile che da parte femminile. Sicuramente stiamo giocando sui cliché, ma ascoltando conversazioni varie, risulta che la persona più difficile da accontentare sia proprio la madre del proprio partner.

I racconti di Jack Ritchie, noir con finali imprevedibili, fanno al caso. Portati alla conoscenza del grande pubblico con il film omonimo interpretato da Walter Matthau nel 1971, sono racconti che vanno bene sia come lettura da post pranzi natalizi che come libro da ombrellone per le prossime vacanze (in caso il soggetto non fosse un vorace lettore). Attenzione: non cadete nella tentazione di abbinarla ad un foulard che, sempre dalle conversazioni varie e casuali, sembra essere la scelta di ripiego che va per la maggiore. Meglio un profumo: io consiglio l’assenzio, ma una qualunque fragranza dal nome vagamente pericoloso andrà bene.

Inoltre, se il soggetto è sospettoso, potrà immaginare chissà quali loschi piani celati dietro un volume con tale titolo. Progettate forse di uccidere la figlia (o il figlio in base a come lo declinate) per ereditare? Forse il profumo contiene qualche sostanza letale? Se invece è di spirito leggerà E’ ricca la sposo l’ammazzo e passerà tutta la cena ad analizzare con attenzione ogni portata.

Jules

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...